Croce Rossa Mascalucia

Skullbreaker challenge, la nostra risposta

Allarme anche in Italia per la Skullbreaker (spaccacranio) challenge, “sfida” social nata su Tik Tok in America Latina, che ha fatto velocemente il giro del mondo. Si tratta di uno “scherzo” di due ragazzi ai danni di un terzo, che viene convinto a fare un semplice saltello ma che viene poi sgambettato dai due amici lateralmente e finisce a terra, battendo violentemente testa e schiena. Due ragazzi sono già rimasti feriti in America e cresce l’allerta nelle chat dei genitori.

Dobbiamo scongiurare che questo gioco prenda piede tra i nostri ragazzi !

Il nostro Comitato, da sempre impegnato e sensibile alle dinamiche giovanili risponde e respinge con forza e determinazione questa pratica assurda, con un video.

Il seguente video, realizzato dai Giovani del Comitato di Mascalucia è diventato in pochissime ore virale sui principali social con migliaia di visualizzazioni.


Accoglienza pronto soccorso

Prosegue il progetto di accoglienza al pronto soccorso presso l’Azienda Ospedaliera Policlinico – Vittorio Emanuele di Catania, svolto dai volontari Croce Rossa del Comitato di Mascalucia.

L’iniziativa, nata dal Protocollo d’intesa sottoscritto a livello regionale tra l’Assessore della Salute e la Croce Rossa Italiana, oltre a fornire accoglienza, integrandosi con quello già svolto da personale, punta a facilitare ulteriormente l’accesso e l’orientamento nell’area di emergenza, a fornire informazioni, a prevenire eventuali tensioni che possono generarsi tra gli operatori sanitari, i pazienti e loro familiari.

Il servizio di accoglienza ha l’obiettivo di migliorare l’umanizzazione della presa in carico del paziente, favorire la conoscenza delle modalità di accesso al paziente, accogliere gli eventuali familiari fornendo appropriato supporto alle persone più fragili.