Croce Rossa Mascalucia

Panettone solidale 2020

E se il panettone che acquistiamo quest’anno a Natale potesse dare a tutti noi l’opportunità di rendere migliore la vita degli altri?

Anche quest’anno siamo giunti al periodo natalizio e come di consuetudine il nostro comitato è pronto a offrirvi buonissimi panettoni. Con una donazione minima di 5€ infatti potrete ricevere il tradizionale panettone grazie al quale oltre ad addolcire le vostre feste contribuirete concretamente a supportare le attività nostre attività. Il ricavato verrà, infatti, completamente destinato alle tante attività in essere che il Comitato porta avanti quotidianamente a favore delle persone più vulnerabili: dal sostegno agli anziani alla promozione della salute fino alle molteplici iniziative avviate in occasione dell’attuale pandemia Covid-19.

É con questo obiettivo che Croce Rossa Italiana e Lidl, importante catena di supermercati, hanno stretto un accordo, per cosi dire, ‘appetitoso’.

Prenota il tuo panettone a 5,00€ compilando i seguenti campi!

Con Croce Rossa anche i sordi hanno diritto all’informazione

In Italia la comunità sorda è composta da circa 70.000 persone (oralisti e segnanti) che possono usufruire della traduzione in LIS solo per alcuni specifici programmi tv (come i Tg short). Non solo, molti luoghi pubblici come la scuola o gli ospedali non sempre hanno servizi dedicati alle persone sorde e questo rappresenta un ostacolo per chi vive quotidianamente questa disabilità. Ciò accade perché la LIS in Italia non è ancora una lingua ufficiale – come accade invece nel resto d’Europa – e da anni la proposta di legge per uniformare l’accesso a questi servizi, è ferma in Parlamento.

Per noi è importante che i messaggi e le iniziative che lanciamo alla popolazione siano davvero recepiti da tutti ed è proprio per questo che il Comitato Croce Rossa di Mascalucia vuole ancora una volta superare una nuova barriera introducendo la traduzione in LIS in tutti i suoi prossimi video che pubblicherà all’interno dei vari canali social nei quali è presente. In questo modo saremo certi che i nostri messaggi arriveranno proprio a tutti cercando anche di sensibilizzare altri Enti a seguire le nostre orme.

Questa lodevole iniziativa è frutto di una proposta nata all’interno dell’area Giovani del Comitato ed in particolare ad alcuni volontari che hanno una specializzazione nella lingua dei segni.

Giornata nazionale in memoria delle vittime della strada

Si celebra oggi la giornata mondiale in memoria delle vittime della strada, un momento di ricordo e riflessione che viene dedicato ogni anno, la terza domenica di novembre, alle vittime di incidenti stradali e ai loro familiari, proclamato per la prima volta dall’Onu nel 2005 per contribuire al cambiamento delle condotte errate degli automobilisti.

Ogni 24 secondi, nel mondo, perde la vita una persona. Può essere un bambino, una madre, un padre, un fratello, una sorella, un amico, un collega, un vicino di casa. Distrazione, velocità, alcol e droga, mancato uso di cinture e seggiolini per bambini, oltre alla scarsa attenzione a pedoni e due ruote sono le principali cause dei sinistri mortali. In Italia nel 2019 si sono verificati 172.183 incidenti stradali con lesioni a persone, che hanno provocato 3.173 vittime e 241.384 feriti, oltre la metà rispetto ai 7.096 decessi registrati nell’anno 2001.

La Giornata della commemorazione delle vittime della strada non può e non deve rimanere un evento isolato, ma uno stimolo per continuare a rafforzare ed alimentare in ognuno di noi la convinzione di dover accrescere la cultura della sicurezza stradale.